QUALE ZUCCHERO PRIVILEGIARE PER IL MIO BAMBINO

I nostri bambini sviluppano molto presto una forte attrazione per gli alimenti dolci.

Secondo gli studiosi, il periodo della gravidanza è alla base di questa preferenza innata per lo zucchero. Infatti, dopo aver mangiato, l’indice glicemico della futura mamma aumenta e renderebbe il liquido amniotico più dolce. Non c'è niente di meglio per il bambino che fin dalla nascita assapora il latte materno naturalmente dolcificato.

Numerosi studi provano, tuttavia, che lo zucchero è un nutrimento dagli effetti nocivi sulla salute. Il British Medical Journal sostiene che anche il consumo di zuccheri liberi o di bibite zuccherate sia un elemento determinante del peso corporeo.

Oltre a questo, sappiamo che questo tipo di carboidrato migliora il gusto di numerosi alimenti nutritivi. È quindi un alleato nella nutrizione del bambino. Come fare per apportare questo gusto piacevole al cibo senza cadere nel consumo sconsigliato di zucchero bianco? Ricorrendo allo sciroppo d’agave: un dolcificante naturale dai benefici nutrizionali certi!

LO SCIROPPO D’AGAVE: COS’È?

Qual è l’origine dello sciroppo d’agave?

Lo sciroppo d’agave viene ricavato dall’agave, una pianta succulenta, di cui ne esistono 100 specie diverse. Si chiama anche “Agava tequilana”, “pita” o “maguey” nell’America centrale.

Questa pianta del deserto cresce nei terreni vulcanici del Messico. In origine, gli indigeni messicani apprezzavano l’agave e la consideravano un dono degli dei. I suoi fiori e il suo nettare commestibili costituivano una fonte di cibo essenziale per gli Aztechi, sin dalla fine dell’inverno.

Raccolta e trattamento del nettare d’agave

Dagli anni ‘90, il Messico è l’unico paese produttore di sciroppo d’agave. Bisogna aspettare che la pianta d’agave raggiunga i 7-10 anni per raccogliere il suo nettare. In generale, si aggiungono degli enzimi a questo liquido per scomporre i suoi zuccheri naturali complessi in zuccheri semplici (fruttosio e glucosio). Tuttavia, i migliori risultati sono ottenuti quando si tratta il nettare mediante idrolisi.

Lo sciroppo d’agave attuale

Oggi, il nettare d’agave viene raccolto per fabbricare una bevanda non fermentata denominata “aguamiel” (acqua di miele). Dopo la fermentazione, è alla base del mezcal (bevanda alcolica messicana) e della tequila. Esistono diverse sfumature dello sciroppo d’agave. Vanno dal chiaro al molto scuro. Un nettare chiaro in genere è dolce, ma ha un sapore più leggero e neutro.

Se cercate un gusto simile a quello dello sciroppo d’acero o del miele, optate per le tonalità più scure o ambrate. Uno sciroppo d’agave scuro è saporito e normalmente offre più nutrienti e minerali al corpo.

QUALI SONO I BENEFICI DELLO SCIROPPO D’AGAVE ?

Gli interessi nutrizionali dello sciroppo d’agave sono importanti.

Si tratta di un dolcificante a basso indice glicemico.

Questo edulcorante naturale e alternativo popolare si adatta perfettamente alle persone con diabete.

Gli zuccheri naturali presenti nell’agave sono gli agavins. Presentano lunghe catene di fruttosio. Essi non sono assorbiti dall’organismo, perché sono a lenta cessione. Non possono pertanto aumentare il tasso di zucchero e non provocano picchi insulinici nel sangue, com’è invece il caso di altri zuccheri (lo zucchero bianco in particolare).

L’indice glicemico dell’agave varia da 28 a 32. È quindi abbastanza basso, ma più alto di quello della stevia (con indice glicemico 0). Quello del miele è 58 e quello dello zucchero bianco è 68. Lo zucchero di canna o barbabietola è invece di 70! Tutta la famiglia può quindi utilizzare lo sciroppo d’agave, anche i bambini! Rappresenta una validissima alternativa allo zucchero bianco.

Contiene vitamine, minerali e nutrienti

Se è di buona qualità, il nettare d’agave è ricco di:

  • vitamine E, C, D ed E;
  • minerali: fosforo, potassio, calcio, ferro, zinco e magnesio;
  • zuccheri naturali: fruttosio e glucosio.

Quasi tutte le agavi provengono da agricoltura biologica.

Non esitate quindi ad aggiungere un po’ di sciroppo d’agave quando il gusto di un alimento è un po’ troppo amaro per i vostri bambini. Approfittate del suo gusto dolce per la preparazione di dolci, dessert e pasticcini. Aggiungiamo che lo sciroppo d’agave contiene meno di tre calorie per grammo. È quindi meno calorico dello zucchero di canna.

Ha proprietà antibatteriche e antisettiche

In passato, la pianta di agave era utilizzata per curare gastriti, ulcere e malattie delle pelle.

Per tutte queste ragioni, i prodotti naturali per la salute PEDIAKID® hanno adottato il nettare di agave in tutte le formule degli sciroppi. Presenta inoltre il vantaggio di non essere cariogeno, ideale per preservare il sorriso smagliante dei nostri bambini. 

LO SCIROPPO D’AGAVE: PER UN UTILIZZO LIMITATO

Il nettare di agave è molto ricco di fruttosio (70%): uno zucchero che in genere si trova nella frutta, che può essere trattato solamente dal fegato.

La frutta contiene dal 10 al 20% di fruttosio, oltre ad acqua e fibre. È importante sapere che il fruttosio puro estratto da una pianta non è metabolizzato dal corpo allo stesso modo di quello di un frutto. Allo stesso modo, se viene consumato in grandi quantità, questa forma di zucchero può essere nociva.

Un’ingestione importante di fruttosio provoca:

  • una resistenza all’insulina e un aumento del tasso dei trigliceridi;
  • uno stress ossidativo;
  • un accumulo di grassi viscerali (aumento ponderale).

Se utilizzato con moderazione, il nettare di agave non sarà nocivo per la salute e presenterà invece dei vantaggi. Le parole chiave per i vostri bambini sono: sì allo sciroppo d’agave ma non sempre e non in grandi quantità.

LO SCIROPPO D’AGAVE: UTILIZZO A CASA

L’alto potere dolcificante dell’agave associato a un basso indice glicemico lo rende un nutrimento spesso utilizzato in ambito culinario.

Offre il vantaggio di aggiungere varietà alla nostra alimentazione e di zuccherare senza snaturare i sapori. La consistenza fine del nettare di agave è facile da versare e si scioglie bene. Si mescola molto facilmente ad altri ingredienti, sia caldi sia freddi.

Bibite

Aggiungete lo zucchero d’agave al latte caldo della colazione dei vostri bambini. Si scioglie facilmente quando preparate un tè freddo o un succo di frutta per la merenda.

Alimentazione

Avete l’abitudine di migliorare il gusto di alcuni alimenti con del miele o dello zucchero? In tal caso, provate con lo sciroppo d’agave! Il sapore dolce dei vostri yogurt e cereali piacerà sicuramente ai piccoli e ai grandi della famiglia. Sapevate che potete versare alcune gocce di nettare anche nelle vostre salse e vinaigrette?

Dolci

Raccomandiamo di utilizzare i 3/4 della quantità di agave per la quantità di zucchero prevista nella ricetta. Se la preparazione richiede l’impiego dello zucchero bianco, sappiate che una tazza di zucchero bianco equivale a 2/3 di una tazza di nettare d’agave. Riducete di un terzo la quantità necessaria degli altri liquidi della ricetta. Lo stesso dicasi per lo zucchero di canna.

SCIROPPO D’AGAVE: GRANDE IDEA DESSERT PER I BAMBINI

I ghiaccioli allo yogurt, vaniglia e fragole fresche sono sia sani sia deliziosi!

Ingredienti:

  • 50 g di sciroppo d’agave;
  • 1 baccello di vaniglia;
  • 8 fragole fresche;
  • 250 g di yogurt bianco.

Preparazione:

  • prelevate i semi di vaniglia tagliando il baccello in due;
  • mescolate lo yogurt e lo sciroppo d’agave;
  • aggiungete i semi di vaniglia;
  • versate questa preparazione in uno stampo per ghiaccioli;
  • aggiungete alcuni pezzetti di fragole in ogni stampo;
  • mettete il tutto nel congelatore per parecchie ore;
  • servite il vostro dessert sano